Chiaramonti

Batteri in ospedale, 13 in isolamento

Tredici pazienti ricoverati all'ospedale civile "Santissima Annunziata" di Sassari per diverse patologie si trovano in isolamento dopo la diffusione di batteri resistenti agli antibiotici: klebsiella, clostridium, acinetobacter baumannii, pseudomonas aeruginosa, serratia marcescens. Nove sono in Lungodegenza, gli altri in Chirurgia, Nefrologia, Clinica medica e Medicina interna. L'episodio preoccupa perché di solito sono batteri presenti nelle feci e trasmissibili tra persone solo col contatto diretto, mentre nei pazienti attualmente isolati sarebbe stata verificata la presenza nelle mucose del cavo orale e nel sangue, perciò i germi sarebbero più facilmente trasmissibili. "Il fenomeno richiede attenzione, ma non desta allarme", dicono i direttori di Lungodegenza e Medicina interna, Antonio Uneddu e Francesco Bandiera. Per l'azienda ospedaliera "il problema riguarda tanti ospedali nel mondo e interessa di più pazienti anziani defedati, che arrivano in reparto già colonizzati".(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie